News dal mondo della refrigerazione

Epta è fornitore ufficiale della prima edizione di Top Chef Italia, celebre cooking show che appassiona milioni di telespettatori in tutto il mondo con oltre 50 stagioni in 21 paesi. Un avvincente contest tra chef professionisti, prodotto da Magnolia per Discovery Italia, in onda in prima serata sul Canale 9.

Costan, marchio di Eptagruppo multinazionale specializzato nella refrigerazione commerciale – celebra in data odierna il suo 70° anniversario e inaugura il reparto Vetreria dello stabilimento di Limana, in provincia di Belluno, alla presenza della stampa e delle autorità locali e nazionali che interverranno nel corso della manifestazione: l’On.

I Consigli di Amministrazione di Epta S.p.A. e delle controllate Costan s.r.l., Iarp S.r.l. e Misa s.r.l. hanno approvato il Progetto di Fusione per incorporazione in Epta S.p.A. in data 22/09/2016. La decisione nasce dalla volontà di semplificare la struttura societaria del Gruppo Epta in Italia e, di conseguenza, del suo modello di Governance. L’obiettivo dell’operazione è garantire una maggiore efficienza della gestione amministrativa e la riduzione dei relativi costi per gli adempimenti civilistici e fiscali.

Qual è il futuro della refrigerazione? Quali sono le novità in tema di refrigeranti naturali?: Epta risponde oggi alle esigenze del futuro presentando a Chillventa le driving forces alla base delle innovazioni dei prossimi anni, insieme ai maggiori esperti del settore. (Pad. 9 Stand 9-213)

Costan insignita del Premio Buone Pratiche per le Energie Rinnovabili e la mobilità sostenibile, conferito dal Centro Nazionale per la promozione delle fonti rinnovabili di Lagambiente. La cerimonia ha avuto luogo nel corso della 28esima edizione di Festambiente, festival internazionale che conta ogni anno circa 60.000 visitatori, organizzato alle porte del Parco naturale della Maremma.

Il food waste rappresenta un problema sempre più pressante per l’Europa, con importanti ricadute negative a livello economico, ambientale e sociale. In dettaglio, infatti, una recente ricerca di FUSIONS, progetto finanziato dall’European Commission Framework Programme 7, rivela che lo spreco alimentare annuo degli Stati membri dell’Unione Europea è di circa 88 milioni di tonnellate, per una perdita stimata di 143 miliardi di euro*.

Pagine