01/06/2016

UNA REFRIGERAZIONE TUTTA AL NATURALE: EPTA A EDIMBURGO PER LA XII GUSTAV LORENTZEN NATURAL WORKING FLUIDS CONFERENCE 2016

Il Gruppo Epta, oltre che a intervenire con Maurizio Orlandi, Manager dell’Epta Innovation Center e John Austin-Davies, Direttore Commerciale di Epta UK e Fellow dell’Institute of Refrigeration, sarà sponsor della XII IIR Gustav Lorentzen Natural Working Fluids Conference, che si terrà ad Edimburgo dal 21 al 24 agosto del 2016, presso il nuovo Centro Congressi costruito, per l’occasione, nel cuore del Campus della Heriot-Watt University.

Il Convegno sarà organizzato dall’Institute of Refrigeration, un ente di beneficenza indipendente, fondato nel 1899 come “Cold Storage and Ice Association”, che riunisce circa 2000 professionisti del Settore e costituisce una risorsa di importanza capitale per lo sviluppo delle tecnologie del freddo, a favore del benessere dell’intera collettività.

Questo evento, di rilevanza globale, si focalizzerà sul futuro dei refrigeranti naturali, quali acqua, ammoniaca, idrocarburi, aria e CO2, insieme alle loro più attuali applicazioni all’insegna del risparmio energetico e del massimo rispetto per l’ambiente, con un occhio di riguardo anche per i cicli alternativi.

Il programma della Conferenza includerà oltre 120 interventi, distribuiti nell’arco delle tre giornate, per approfondire il tema dei refrigeranti naturali, sia a livello professionale che dal punto di vista strettamente scientifico. La Manifestazione attrarrà un’audience internazionale, costituita da utilizzatori finali, stakeholder, produttori di sistemi, ricercatori universitari, imprenditori, appaltatori, installatori, designer, consulenti, produttori di componenti e fornitori di tecnologie.

Sostenibilità, le sfide del domani e le loro soluzioni: la Conferenza sarà un’occasione preziosa per esplorare approfonditamente come l’utilizzo dei fluidi naturali permetta di affrontare le sempre più stringenti sfide globali, politiche, normative ed economiche relative alla salvaguardia dell’ambiente.